Progettazione di un edificio multifunzionale realizzato nelle adiacenze del fabbricato preesistente, adibito a spogliatoi, del campo da calcio comunale di Sappada.

L’area scelta per la realizzazione di questo nuovo edificio è localizzata in prossimità del cosiddetto «stadio del fondo», vasto piano erboso pianeggiante al cui interno si snodano i tracciati dello sci nordico, e dalla superficie, presente ad una quota inferiore, dove si trova il fabbricato preesistente.
Nel progetto è stato previsto l’inserimento di questo nuovo edificio sulla scarpata nord degli spogliatoi per realizzare un collegamento agevole tra queste due aree.

L’intervento si colloca in un’area già antropizzata, con edifici ed infrastrutture esistenti, e nessuna zona è occupata da superfici forestali. Pertanto la realizzazione dell’ampliamento non comporta disboscamento e/o perdita di strutture e funzioni di habitat.

Il progetto di questo nuovo fabbricato ha rappresentato una costruzione necessaria per l’evento «EYOF FVG 2023», ovvero per i Campionati Europei Giovanili di fondo che si sono tenuti a Sappada nel 2023.
Fino ad ora non era presente una struttura al chiuso atta ad accogliere gli sciatori ed è proprio per questa occasione che la Regione ha deciso di investire in tale progetto considerandolo un buon accrescimento per il futuro del
territorio.

Progetto architettonico

La nuova struttura è stata collegata direttamente con lo «stadio del fondo» permettendo così l’accesso al campo gare. A questo scopo si è sviluppata una progettazione che ha ritenuto di mettere in comunicazione i due corpi di fabbrica mediante una passerella.
La scarpata, su cui viene realizzato il nuovo edificio, raccorda il piano degli spogliatoi dell’edificio preesistente con la quota dello «stadio del fondo» e l’edificio si sviluppa su tre livelli, di cui due rimangono sotto il livello di quest’ultimo.